Category:

Bitcoin scende del 5% mentre la febbre dell’ETF si attenua una settimana dopo aver raggiunto il massimo storico

In questa illustrazione fotografica, una rappresentazione visiva della criptovaluta digitale Bitcoin (BTC) è disposta su un circuito stampato di un disco rigido.

Prezzo del bitcoin

Il prezzo del bitcoin è sceso di oltre il 5% mercoledì poiché i detentori a lungo termine hanno preso parte dei loro profitti una settimana dopo che la criptovaluta ha raggiunto il suo massimo storico. Bitcoin è sceso bruscamente intorno alle 3:00 EST e l’ultima volta è stato scambiato del 4,2% in meno a $ 58.884,75, secondo Coin Metrics. Renovato.io Italy crypto ha abbastanza informazioni. Il prezzo dell’etere è sceso del 5% a $ 4.006,53.

La mossa al ribasso potrebbe sorprendere poco gli investitori, alcuni dei quali si aspettavano un leggero ritiro dopo che il mercato si è radunato dietro bitcoin come entusiasmo per il lancio del primo ETF futures bitcoin da ProShares la scorsa settimana.

Correzione dovuta

“Questa correzione è dovuta”, ha affermato Noelle Acheson, responsabile degli approfondimenti di mercato presso Genesis. “C’era molta più domanda nei primi giorni prima dell’ETF di quanto mi aspettassi, il che è una buona notizia. Si è completamente stabilizzato, ma vedremo cosa succede quando l’ETF VanEck inizierà a essere negoziato e cosa succederà nei prossimi giorni, perché ce ne sono un altro paio che potrebbero essere autorizzati a vivere”.

Allo stesso modo, la criptovaluta è stata venduta anche quando il Chicago Mercantile Exchange ha quotato i futures bitcoin a dicembre 2017 e quando Coinbase è stata quotata al Nasdaq ad aprile. Resta da vedere se bitcoin cadrà così tanto questa volta o se impiegherà tanto tempo per riprendersi.

Il tasso di finanziamento è aumentato

Acheson ha anche notato che la leva finanziaria è tornata bruscamente sul mercato e il tasso di finanziamento per bitcoin è aumentato. previsioni Ethereum è positivo. “Quando ottieni qualsiasi tipo di movimento con una leva crescente, ottieni la liquidazione, ed è quello che stiamo vedendo oggi”, ha detto. “È una buona notizia, sta facendo leva sul mercato, il che è molto salutare”. Il calo coincide anche con un aumento di un nuovo memecoin, lo spinoff dogecoin shiba inu, che è aumentato del 28% nelle ultime 24 ore, secondo i dati di CoinGecko.

Continue Reading
Posted On :
Category:

Ignorare le promesse vuote di una VPN

Alcune globalwatchonline vpn si posizionano ingannevolmente come una soluzione a malware e virus – e ci sono ora un certo numero di truffe online legate ai coronavirus – ma ci sono alcune cose da cui una torrenting vpn at globalwatchonline semplicemente non può proteggerti.

Se sei nuovo a questa tecnologia, aiuta a pensare alle VPN come a delle automobili. Guidare in giro per Internet con la migliore VPN mai realizzata sarebbe come percorrere le strade secondarie d’America in una Honda Accord argentata di 10 anni fa, totalmente non appariscente, con finestrini oscurati, targhe che si adattano automaticamente al luogo in cui stai guidando, e tutto mentre segretamente hai un motore Hemi V-8 sovralimentato da 6,2 litri di cilindrata di 376 cm nella tua auto.

Saresti poco appariscente, anonimo e abbastanza veloce da darti un lifting gonfio. Ma è ancora solo una macchina – non può impedirti di guidare in posti pericolosi. Le VPN proteggono anche la tua privacy mentre viaggi da un sito all’altro, ma quando arrivi al sito della tua destinazione, sta a te rimanere al sicuro.

Hai aperto un’e-mail di phishing? Hai scaricato un allegato maligno? Colpito da un keylogger preinstallato? Le VPN non possono salvarti da questo.

Caricamento dei file di lavoro

Anche il caricamento e il download di file di lavoro può essere un punto di potenziale vulnerabilità. Assicuratevi di usare un servizio di trasferimento di file con caratteristiche di sicurezza decenti per condividere informazioni sensibili a distanza. Se non sei sicuro da dove iniziare, abbiamo messo insieme una guida per principianti su cinque servizi di trasferimento file di base.

Ci sono alcune bandiere rosse facili da individuare a cui dovresti prestare attenzione quando acquisti una VPN.

VPN gratuita

La più grande bandiera rossa è una VPN gratuita. Non esiste un pranzo gratis. Mantenere l’hardware e le competenze necessarie per le grandi reti VPN non è economico. Come cliente VPN, o paghi per un servizio premium con i tuoi dollari, o paghi per servizi gratuiti con i tuoi dati di utilizzo quando questi vengono raccolti dal fornitore VPN gratuito e comprati a inserzionisti o attori malintenzionati.

Nell’agosto 2019, il 90% delle app segnalate come potenzialmente non sicure nel sondaggio di Top10VPN sulla proprietà delle VPN gratuite rappresentava ancora un rischio per la privacy degli utenti. Le VPN gratuite possono anche lasciarti aperto all’installazione silenziosa di malware, ai pop-up pubblicitari e a velocità internet brutalmente lente.

Quando si considerano le VPN mobili, è una buona idea prestare attenzione al numero di permessi che le app VPN chiedono. Solo perché un’app VPN protegge la tua navigazione mobile da occhi indiscreti, non significa che debba monopolizzare i tuoi dati o monitorare il tuo sistema operativo. Quindi, prima di fidarti di quella VPN altamente valutata con un milione di installazioni nel Google Play Store, sappi che c’è una lista di VPN Android losche che ottengono più permessi di quelli di cui hanno effettivamente bisogno, mettendo a rischio la tua privacy.

Tieni anche presente che ci sono servizi che si definiscono VPN, ma sono in realtà servizi proxy basati su browser, un animale completamente diverso.

Mentre le VPN per computer desktop e dispositivi mobili proteggono l’anonimato di tutto il tuo dispositivo – tutta l’attività internet nei tuoi browser, le app per la condivisione di file e i client di posta elettronica – i proxy basati su browser rendono anonimo solo ciò che accade nel tuo browser. Sono meno sicuri e meno privati, ma molto più veloci.

TL;DR

Vuoi una velocità senza compromessi e livelli di privacy da conto bancario off-shore? ExpressVPN, con sede nelle Isole Vergini, ha corso intorno alle altre VPN che ho testato per la velocità. Surfshark (anche con sede nelle Isole Vergini) si è avvicinato a ExpressVPN più di ogni altro, in genere costa meno e ha connessioni illimitate.

L’affidabilità è il fattore più importante? Sono arrivato a chiamare NordVPN basato a Panama “Old Faithful” perché ha le prestazioni più stabili di tutte le VPN che ho testato finora e non l’ho mai visto fallire durante uno stress test.

Qualunque sia la tua priorità, ora hai quattro semplici passi per fare le cose per bene: assicurati di poter riavere i tuoi soldi, sappi quanti dispositivi ti servono, non lasciare che una VPN ti prometta la luna, e non fidarti mai di un omaggio.

Un buon posto per iniziare la tua ricerca è la nostra lista delle migliori VPN del 2020. Ho aggiornato questo documento negli ultimi mesi e continuerò a farlo durante l’anno, man mano che testiamo altri servizi sul mercato.

Continue Reading
Posted On :